Kappadueo

Informazioni sulla Birra
  • Vol: 5.2%
  • IBU: 21
  • OG: 1.046
  • FG: 1.010
  • Colore: 2 SRM
  • Cereali: Pilsner, Malto di frumento
  • Luppolo: Magnum, Spalt select
  • Calorie: 59

Questa birra ad alta fermentazione, dal caldo colore giallo dorato, trae la sua ispirazione dalle famose birre Kolsch di Colonia.
Solletica l’olfatto con un profumo intenso, ma raffinato, nel quale le note fruttate dell’albicocca, della pesca e dell’ananas si intrecciano a quelle degli agrumi, mandarino e arancia, e a una leggera sfumatura erbacea. Echi di miele d’acacia, vaniglia e nocciola provengono, invece, dal malto.
La schiuma, bianca e persistente, lascia scoprire un sapore intenso, con un taglio amaro nel finale.
Ha un corpo leggero, che la rende molto beverina.

Da provare con le crudità di pesce, pesce al vapore, insalate di mare, pesce in guazzetto, fritti di pesce, primi al profumo di mare, ostriche e frutti di mare in genere. Ideale anche per aperitivi a base di crostini, torte salate e pizze. Un’ottima scelta anche bevuta da sola.

Le Kolsch, che cominciarono ad avere notorietà tra la fine dell’800 e i primi anni del 900, prendono il nome dalla città di Koln (Colonia in tedesco): solo le birre prodotte all’interno delle mura cittadine potevano fregiarsi di quel nome. La loro particolarità risiede nel lievito: un ceppo ad alta fermentazione che racchiude sia le caratteristiche di una lager, sia quelle di una ale: pulizia e beverinità tipiche di una lunga maturazione a freddo si sposano agli aromi fruttati e complessi di una ale.

Rispondi